mercoledì 14 gennaio 2015

Corsi per la sicurezza sul lavoro

E' importante per la sicurezza sul lavoro in azienda far fare ai dipendenti ii corsi che servono
 
Vi segnaliamo volentieri il calendario dei corsi di una nostra amica azienda:
 

Contatti: Telefoni: 06 3221331 - 06 90024748 - 335 8190648 - 339 5636468
o andare sul S I T O : 

  CORSO MONTAGGIO PONTEGGI PER LAVORATORI E PREPOSTI AL MONTAGGIO
(28 h) + aggiornamento che si effettua l'ultimo dei 4 giorni (4h)
  Date:
 20-21-22-23 GENNAIO 2015 
24-25-26-27 FEBBRAIO 2015 
24-25-26-27 MARZO 2015
21-22-23-24 APRILE 2015 

 CORSO LAVORATORI
(parte generale, 4 h, per tutte le categorie lavorative) dalle 9 alle 13 del I GIORNO e successivamente c'e' la parte specifica, a secondo il grado di rischio: - (parte specifica a basso rischio, 4 h) dalle 14 alle 18 del I GIORNO - (parte specifica a medio rischio, 8 h) dalle dalle 14 alle 18 del I GIORNO e dalle 9 alle 13 del II GIORNO - (parte specifica ad alto rischio, 12 h) dalle 14 alle 18 del I GIORNO e dalle 9 alle 18 del II GIORNO  
Date: 
 27 e 28 GENNAIO 2015 
4 e 5 MARZO 2015
14 e 15 APRILE 2015
 
CORSO PREPOSTI
( 8 h, per tutte le categorie lavorative) dalle 9 alle 18 Aggiornamento di 6 h lo stesso giorno
  Date: 
29 GENNAIO 2015 
 6 MARZO 2015
17 APRILE 2015
8 MAGGIO 2015
12 GIUGNO 2015

 CORSO ADDETTI ANTINCENDIO
Basso / Medio /Alto Rischio e aggiornamenti
Date: 
4 e 5 FEBBRAIO 2015 
10 e 11 MARZO 2015
7 e 8  APRILE 2015
7 e 8 MAGGIO 2015
11 e 12 GIUGNO 2015

 CORSO ADDETTI PRIMO SOCCORSO
16 ORE gruppo A - 12 ORE Gruppi B e C Gli aggiornamenti saranno svolti gli stessi giorni
Date: 
10-11-12-13 FEBBRAIO 2015
dal 18 al 21 MAGGIO 2015
dal 25 al 30 GIUGNO 2015

 CORSO R.S.P.P. Datori Lavoro
(16 h b.r./32 h m.r./48 h a.r.) + aggiornamenti
Date: 
dal 11 al 21 MARZO 2015
dal 11 al 21 MAGGIO 2015

CORSO ATTREZZATURE (Patentino guida muletti, piattaforme, gru, macchine mov. terra, ecc) + aggiornamenti
Date: 
 dal 2 al 6 FEBBRAIO 2015
 dal 28 al 29 APRILE 2015
 dal 28 al 29 MAGGIO 2015

 CORSO SPAZI CONFINATI 
  + aggiornamenti
Date: 
17 e 18 FEBBRAIO 2015
4 e 5 GIUGNO 2015

martedì 9 dicembre 2014

Non basta arrestare i ladri e neanche avere politici onesti





Occorre anche cambiare i meccanismi di questo attuale sistema politico.
Partiamo da quanto avvenuto a Roma. Al di là delle inchieste in corso.
Sapete quanto guadagna un consigliere comunale? Circa 1.600 euro, ricevuti come “gettoni presenza”,  nel caso si partecipi alle riunioni delle commissioni o le riunioni di aula. Se manca la presenza, niente soldi. Sono soldi che non comprendono tredicesime, contributi, indennità malattia. Niente di tutto questo. Un importo quasi da sussistenza, anche se oggi mediamente gli italiani non è che guadagnino tanto di più…

A fronte di questo un consigliere comunale, per essere eletto, deve spendere una cifra oscillante tra i 50.000 euro ed anche più di 200.000 euro. Lasciamo stare il caso del candidato sindaco, Alemanno raccontò di aver speso 2 milioni di euro, non so se per l’ultima elezione o la precedente. Comunque i numeri sono questi.

Dati questi numeri, i consiglieri comunali di Roma si sono “organizzati” e, in maniera bipartisan, hanno istituito, da alcuni anni,  il “rito” della “manovrina d’aula”, che prevede la distribuzione di 15 milioni di euro tra i vari eletti in Consiglio e ciascun eletto può indicare il destinatario per la sua parte, parte pari a circa 50.000 euro.

Questo andazzo fu  denunciato all’epoca già dall’ex assessore alla cultura Umberto Croppi ed ultimamente anche dal consigliere comunale radicale Riccardo Magi. Voci nel deserto, perché queste manovre sono sempre passate  sotto la silenziosa approvazione del 99% dell’aula capitolina.

Siamo quindi alla “mancetta” annuale per i consiglieri comunali del Comune di Roma! Uno dei tanti scandali della malapolitica romana, anche se la consuetudine è stata in qualche modo “legalizzata”.



Intanto però i consiglieri comunali, con la mancetta annuale, riescono a rifarsi abbondantemente delle spese elettorali. Ed a mettersi pure qualcosa da parte… (e non abbiamo toccato il tema  appalti, conflitti di interesse, parentopoli, esternalizzazioni sospette, ecc ecc)


Detto questo, è chiaro che il meccanismo delle elezioni e delle preferenze così come è concepito non può funzionare. Per azzerare le spese di campagna elettorale a carico dei singoli candidati l’unica soluzione sarebbe, a parte quella improponibile dei candidati “eletti dal partito”, quella di avere un sistema elettorale uninominale, tramite il quale in ogni circoscrizione c’è solo 1 candidato per partito politico. Questa potrebbe essere anche una buona soluzione a livello nazionale, dove i costi elettorali salgono progressivamente con l’aumentare del territorio di competenza.

 Mi sembra strano che di questo se ne parli pochissimo e che anche tra l’opposizione dei 5 stelle, su questo ci sia il silenzio assoluto. Se si fa opposizione, occorre pure proporre dei cambiamenti delle “regole”, visto che quelle attuali non funzionano.

Parleremo un’altra volta di un altro problema, quello di un “deficit” della democrazia in italia, in quanto, tra i meccanismi elettorali, la mancanza del diritto di revoca del mandato da parte dei cittadini, l’informazione distorta e controllata dai gruppi di potere, il tutto impedisce ai cittadini di avere una reale sovranità democratica e a nuovi soggetti politici di poter venire alla luce.

E non abbiamo neanche parlato del degrado partitocratico che ha ridotto i partiti in lobbies affaristiche, e neanche dei "costi della democrazia", che non possono essere azzerati del tutto come pretenderebbero i grillini, ma che dovrebbero avere, a livello nazionale,dei valori tali per permettere ad ogni gruppo politico di fare politica senza avere alcun ulteriore guadagno personale, come invece avviene oggi, e dando possibilità a nuovi gruppi di potersi presentare alle elezioni con qualche probabilità di essere conosciuti dagli elettori e quindi di essere votati.

domenica 2 novembre 2014

Caso Cucchi: in Italia è ancora praticata la tortura e non ce ne siamo accorti

+

"In questo Paese bisogna finirla di scaricare sui servitori dello Stato le responsabilità dei singoli, di chi abusa di alcol e droghe, di chi vive al limite della legalità" queste le parole del Segretario del SAP, Sindacato di Polizia, Gianni Tonelli, dopo la sentenza assolutoria del caso Cucchi.
"Se uno ha disprezzo per la propria condizione di salute, se uno conduce una vita dissoluta, ne paga le conseguenze. Senza che siano altri, medici, infermieri o poliziotti in questo caso, ad essere puniti per colpe non proprie."

Queste parole tradotte, in termini più semplici, vogliono significare: se uno è arrestato perchè accusato, ad esempio,  di essere uno spacciatore, non può lamentarsi se poi ... "finisce male". Queste parole dimostrano una cosa: che in Italia si pratica ancora, e si è sempre praticata, la TORTURA, pratica che è tollerata dalle istituzioni e spesso anzi è addirittura suggerita alle forze dell'ordine come metodo per "fare giustizia sommaria". Viene praticata in alcuni casi: quando si tratta con un soggetto considerato pericoloso ma anche soltanto "fastidioso", quando c'è da vendicarsi per qualche sgarbo subito da polizia e/o carabinieri, quando si deve andare con le spicce per "eliminare"  persone "comode" a livello politico o altro, quando serve una scorciatoia per trovare "un colpevole" a tutti i costi, il classico "capro espiatorio".

La giustizia dovrebbe invece proteggere anche Caino di fronte alle illegalità dei poteri costituiti. Questo modo surrogato di amministrare una giustizia vendicativa è degna dei paesi dove "vengono tagliate le teste", in fin dei conti è sempre lo spirito vendicativo che prevale sullo spirito di giustizia e di equità.

Nel parlamento Italiano si è provato più volte a inserire il reato di tortura, ma le varie maggioranze hanno sempre posto "il veto", perchè la TORTURA è un modo arbitrario e comodo per amministrare "fuori dalle leggi" la giustizia, anche se un modo più vicino al "giustiziere della notte" piuttosto che ai modi di una società civile e democratica.

Queste cose sembrano lontane al comune cittadino, uomo della strada, che pensa: ma che mi importa, tanto a me non capiterà mai... Errore! Ricordate il film di Sordi; "Detenuto in attesa di giudizio"? Può capitare a tutti, per caso di trovarsi in una situazione del genere. Può capitare a noi o ai nostri figli o nipoti. E quindi bobbiamo fare di tutto per evitare che queste cose non si ripetino.

Perchè Stefano Cucchi non è morto di freddo, ma perchè fu pestato a sangue da "qualcuno" pagato per proteggere i cittadini, non per uccidere.

giovedì 30 ottobre 2014

Operai, sindacato e la sinistra ormai "nuda"....


Premesso che per il sottoscritto "destra o  sinistra per me pari sono", gli scontri tra polizia  e lavoratori metalmeccanici di Terni che manifestavano per il mantenimento del loro posto di lavoro, sono altamente indicativi. 

Come è indicativa la rissa verbale tra Camusso (CGIL) e Picierno (PD). LA Camusso ha contestato a Renzi di essere stato messo al governo dai "poteri forti" e la Picierno ha accusato la CGIL di "portare i manifestanti coi pulman pagati".

Due grandi verità che, dette da chi sta dentro le rispettive stanze dei bottoni, quelle della politica e quelle del sindacato, fanno ancora più effetto.

La verità è che la sinistra oggi è NUDA, sono cascati tutti i veli per cui "la sinistra è dalla parte dei lavoratori" (ma dove, ma quando?). Neanche eil sindacato è mai stato realmente dalla parte dei lavoratori,, anzi quasi sempre i più grandi tradimenti nei confronti dei lavoratori sono provenuti dai sindacalisti, e non è un caso che tutti i sindacalisti hanno sempre poi "fatto carriera" in politica o prendendo importante poltrone istituzionali.

Del resto Renzi, come ii suoi predecessori, da Monti in poi, non è stato portato al governo da vere elezioni politiche ma proprio dagli stessi poteri forti che muovono politici ed istituzioni come fossero burattini. Regiorgio stesso agisce "per conto terzi", diciamo così

. Le Troike comunitarie ci controllano da vicino e gli italiani, senza neanche accorgersene,, stanno perdendo tutte le loro SOVRANITA'. Anzi, se ne cominciano ad accorgere, volenti o nolenti, visto che l'europa cui chiede di tagliare le pensioni, tagliare lo stato sociale (scuole, sanità, servizi pubblici, servizi sociali, ecc).

Tutto questo teatrino vede il pupazzetto-matteo-renzi che grida che vuole fare le riforme, ma se le "riforme" sono queste, meglio rimanere come si è.

In realtà le "riforme" sarebbero necessarie ma dovrebbero prevedere (punti messi non in ordine di importanza ma in ordine "sparso":
  • Moralizzazione della politica e delle istituzioni, lotta anticorruzione e taglio netto alle prebende di stato. alle pensioni d'oro. lotta ai conflitti di interesse ecc
  • Stop alle grandi opere (fonti di tangenti immense e di collusione con aziende mafiose)
  • Riforma della politica, avvicinandola ai cittadini, dando loro una maggiore sovranità. Gli eletti devono rispondere agli  elettori e del loro mandato. Possibilità economica per tutti i gruppi di cittadini che si vogliano presentarsi alle elezioni di poterlo fare a pari condizioni economiche e mediatiche per tutti
  • Riforma della giustizia, gli attuali tempi della giustizia favoriscono le mafie ed il malaffare
  • Incremento delle "piccole opere". quelle a livello locale (messa a norma delle scuole, ripristino strutturale e di efficienza energetica di edifici pubblici e privati, opere per migliorare la situazione idrogeologica in italia, stop al consumo del territorio, incremento e sviluppo dei mezzi di trasporto locali per pendolari, sviluppo della mobilità sostenibile, creazione di fonti di energia rinnovabili a livello locale chiudendo i grandi impianti inquinatori.
  • Rispettare assolutamente i beni comuni, tutelando i beni privati nella misura in cui non danneggino quelli pubblici
  • Cambiare la politica monetaria (mettere in discussione i trattati europei, il MES, proporre un euro a più velocità o uscire dall'euro). Ristrutturare il debito pubblico congelando gli interessi (che su 2300 miliardi di euro di debito pubblicoo sono cifre ingenti che ci obbligano a finanziarie lacrime e sangue). Puntare ad un nuovo tipo di moneta, UNA MONETA SENZA INTERESSI, che preveda un gettito fiscale diretto tramite la diminuzione nel tempo del valore della moneta stessa.
  • reddito di cittadinanza, uguale per tutti 
Questi sono alcuni punti di una nuova politica per sollevare l'Italia, sono praticamente agli antipodi del programma di Renzi cioè l' "AFFOSSA -ITALIA" 

martedì 21 ottobre 2014

L'importanza della Formazione nella sicurezza sul Lavoro





Gli incidenti che ancora accadono quotidianamente ai lavoratori pongono ancora oggi  la necessità di fare tutti gli sforzi per migliorare la SICUREZZA SUL LAVORO. Ancora oggi la cronaca infatti registra lavoratori caduti dall'alto di un ponteggio, o agricoltori ribaltati con il loro trattore, o lavoratori fulminati da alte tensioni o morti mentre lavoravano all'interno di serbatoi. E' per questo che occorre lavorare nell'ambito, non solo della normativa, adeguandola progressivamente alle nuove lavorazioni, ma anche sulla FORMAZIONE. Formare un lavoratore sulla sicurezza significa infatti insegnargli le modalità per svolgere il suo lavoro diminuendo al massimo il rischio e responsabilizzandolo sulle procedure del suo lavoro. Non è sufficiente ad eliminare tutti i rischi, ma è importante.

E' da poco nato un NUOVO sito che si occupa di sicurezza  sul lavoro, di Formazione e di Consulenza.
 Si tratta di corsi-sicurezza.org




domenica 12 ottobre 2014

M.5.S. al Circo Massimo: il mio pensiero "indipendente"



M5S al Circo Massimo: ieri ci ho fatto un salto. E dico la mia, senza timidezze e senza ipocrisie. Ho molti amici ancora nel M5S, anche tra i portavoce, come ne ho molti tra chi è ormai estremamente critico verso il M5S, pur proveniendo, come me, dai meetup. Ieri ho visto parlamentari con la faccia pulita, molto diversi dai soliti portaborse di partito incravattati, ingessati e credibili come un biglietto da 25 euro, che invece fanno parte dei soliti partiti, compresi quelli che oggi dovrebbero fare opposizione, tipo SEL. lega o fardelli d'itaglia. Ho visto gente interessata che ascoltava i "portavoce".
Però la politica partecipata è un'altra cosa, moolto diversa dal mondo grillino. Diversa dalla democrazia diretta da Grillo e Casaleggio, diversa dalla assoluta autoreferenzialità di molti dirigenti grillini, che a sentirli parlare sembra che abbiano inventato loro pure l'acqua calda. Molto diversa dal populismo becero di Beppe Grillo, che come comico e come satirico è straordinario e batte tutti ma come politico non è in grado di dare direttive ad un movimento come il suo. Insomma, il M5S rimane una grande occasione persa, forse solo un modo per scaricare la protesta senza fare danni veri al "sistema". Mi auguro che il duo grillo-casaleggio faccia tanti passi indietro lasciando al movimento la libertà di trovare la sua strada e mi auguro che i parlamentari, molti dei quali sono cittadini in gamba pieni di buona volontà, prima o poi si liberino dal giogo dei loro "capi". Per il resto leggo molta demagogia pro e contro grillo. E non sono affatto ottimista per il futuro...

domenica 5 ottobre 2014

Stevia, questa dolce sconosciuta...

Lo zucchero è dannoso per il nostro organismi. Lo dicono i medici, lo dicono le statistiche, lo dicono i fatti.  Il consumo di  zucchero "bianco",  Il saccarosio. è da evitare  il più possibile, in quanto il suo uso aumenta il rischio di avere alcune malattie.  Il saccarosio aumenta notevolmente la produzione di insulina e sembra che questo incrementi il rischio d’insorgenza di alcuni tumori. Alcuni studi, infatti, hanno confermato che alti livelli di certi ormoni, come l’insulina, favoriscono il tumore alla mammella, mentre bassi livelli dello stesso ormone proteggono da altre forme tumorali come quelle intestinali. Inoltre, alti livelli di insulina provocano un brusco calo di glucosio nel sangue, la cosiddetta “crisi ipoglicemica”, cioè una crisi di fame che induce a mangiare altri dolci per ripristinare un’adeguata quantità di glucosio nel sangue. E il ciclo si ripete con il conseguente pericolo di sovrappeso e diabete.  Occorre quindi sostituire il saccarosio con altri dolcificanti a minore impatto con la salute e, parallelamente, cercare di "modificare" le proprie sensazioni gustative, abituandosi maggiormente ad assumere alimenti non dolcificati. Nel corso degli anni sono passato dal consumare ad esempio il caffè con due-tre cucchiaini di zucchero a consumarlo senza zucchero o con una punta di zucchero di canna.  Ma intanto che non si riesce a prendere , ad esempio,  caffè e the amari, come fare a dolcificare i nostri alimenti in tutta sicurezza? Intanto evitando altri prodotti altrettanto pericolosi quali i dolcificanti artificiali. Saccarina, Aspartame, Ciclamato e Acesulfame sono cancerogeni e provocano effetti collaterali indesiderati. Una soluzione potrebbe essere l'utilizzo di zucchero di canna non raffinato, ma per i "puristi" della salute, la cosa migliore è sfruttare direttamente la natura e le proprietà dolcificanti di una piantina di nome STEVIA. Basta un pezzettino di foglia messa nel caffè o nel the per dolcificare tali bevande. Per avere la pianta, evitate di usare i semi, è difficile far crescere le piantine dai semi. Meglio acquistare una pianta in un vivaio. La Stevia necessita di un pò d'acqua e di un pò di sole. Io ho due piantine da giugno che crescono a vista d'occhio, Ho provato   a fare delle talee, una ha sola preso. Comunque sono soddisfattissimo della Stevia perchè con essa si ha modo di dolcificare in modo davvero naturale le proprie bevande ed i propri cibi. Provare per credere!

mercoledì 10 settembre 2014

Renzi e le "riforme"



La "guerra delle parole" in atto da qualche anno in Italia  prevede di assegnare alla parola "riforma" un'accezione positiva. Questo potrebbe anche andare bene, ma occorrerebbe sapere che di che "tipo" di riforme si parla. Con delle "generiche" riforme non è detto che le cose si cambino sempre in meglio. Soprattutto se queste riforme ci sono suggerite dall'Europa.
Andiamo a vedere di che si tratta:
  • Privatizzare i beni pubblici, che in italia significa "regalare" aziende pubbliche, beni demaniali e beni appartenenti alle amministrazioni pubbliche, a privati che in genere sono "raccomandati" da politici o appartenenti alle solite caste economiche, le stesse che hanno in mano il potere economico in italia. I vantaggi degli italiani sono pressochè nulli. L'icasso per la vendita di questi beni è irrilevante, rispetto al deficit pubblico, ed inoltre molto spesso questi beni vengo magari riaffittati allo stato, come capitò alle caserme di Coppito vicino l'Aquila, sVendute ad un fondo finanziario che le riaffittò allo Stato Italiano nel giro di tre anni guadagnandoci sopra dei soldi . Qualcuno mi dovrebbe spiegare perchè  bisognerebbe fare delle operazioni così poco vantaggiose per la collettività. Che esigenza c'è? (a parte quella di favorire i soliti "amici degli amici" ed i soliti potentati economici. Lo stesso vale per la privatizzazione dell'acqua e dei servizi primari.
  • Privatizzazione della scuola e della sanità. Renzi e soci, ma già prima con Monti, stanno demolendo la scuola pubblica e la sanità pubblica, anche qui con lo scopo neanche troppo recondito di favorire i privati. Ce lo chiede l'europa, si giustificano i politici, ma sono proprio i trattati europei, a cominciare dal MES, a togliere la sovranità nazionale ai vari stati e doprattutto a togliere la sovranità ai cittadini, che hanno perso  la sovranità MONETARIA, quella POLITICA e quella legata al bene comune ed allo STATO SOCIALE.
  • Diminuire gli spazi della democrazia, eliminando la possibilità di scelta degli eletti ai vari parlamenti, togliendo vigore ai referendum e quindi impedendo ai cittadini di potersi pronunciare  direttamente sulle questioni più importanti, senza dare un maggior accesso ai media ai movimenti, partiti, gruppi di cittadini,, che non siano i già vecchi ed omologati partiti, che rappresentano ormai la CASTA in tutte le sue espressioni
  • Stringere ancora di più il cappio fiscale ai cittadini, alle piccole e medie imprese,   togliendo possibilità di lavoro ai giovani ed ai over 50.
  • Lasciare la giustizia a livelli di terzo mondo, con, da un lato, un'esplosiva situazione delle carceri italiane e dall'altra con la mancanza della certezza della pena. I tempi della giustizia italiana sono INGIUSTI per tutti.
  • Si parla di "crescita" ma per "crescita" si intene attuare una serie di misure che distruggeranno ancora di  più l'italia , l'ambiente e la salute degli italiani. Non si può pensare davvero che  per risollevarci economicamente dobbiamo essere costretti a bucare tutto il territorio italiano, e soprattutto le zone ad  alto valore paesaggistico, come ad esempio la zona attorno alle isole Tremiti, alla ricerca di petrolio, IL nostro petrolio non è  un idrocarburo ma è il turismo e la nostra energia deve essere sempr edi più quella solare ed eolica e deve puntare piuttosto sulla RICERCA, che la scarsa saggezza dei  nostri governanti ha quasi definitivamente distrutto. Non si può pensare che la crescita corrisponsa alla costruzione di nuovi inceneritori, che provocano solo danni ambientali serissimi senza risolvere  nè la crisi economica, nè l'annoso problema dei rifiuti,, che opotrebbero essere una ricchezza se si potenziasse seriamente la raccolta differenziata e se si ragionasse con la filosofia delle tre "R": Riduzione, Riutilizzo e Riciclo.
Tutte le "riforme" in programma non riescono minimamente a "scalfire" le problematiche inerenti lo stato italiano, anzi, tendono a peggiorare ancora di più la situazione. Sembra che ci sia una sadica compiacenza    tesa a portare sempre più giù l'italia, impoverendo gli italiani e togliendo loro qualsiasi speranza. L'unica speranza è quella che i cittadini italiani si "riprendano" le loro sovranità, togliendo i lacci e laccioli imposti dall'europa, risolvendo il problema degli interessi enormi da pagare per il debito pubblico (che sono una pietra al collo dell'italia), riacquistando la sovranità monetaria e politica e cercando di riaprire tutti gli spazi possibili di democrazia e di difendere il BENE COMUNE in tutte le sue forme. Ce la faremo? Chi lo sa!

lunedì 19 maggio 2014

Corsi a Roma riguardanti la sicurezza sul lavoro

FINO AL 2 LUGLIO 2014:
Tutti i corsi gia' calendarizzati a Roma
(per altri corsi non ancora calendarizzati chiamateci per avere informazioni)
"Corso Primo Soccorso (12 h e 16 h, con aggiornamenti)" GIUGNO  2014 ore 9-13,  corso di 12 ore: i giorni 17,18,19   corso di 16 ore: giorni  17,18,19,20

- "Corso
Antincendio B.R. (con aggiornamento)"
  5 giugno 2014 ore 9-18 aggiornamento ore 16-18

- "Corsi
Sicurezza Lavoratori (con aggiornamenti)" 30 giugno e 1 luglio 2014, di cui:-
I MODULO:
FORMAZIONE GENERALE LAVORATORI (4h)
:
30 giugno-2014 ore 9-13 (uguale per tutti)
E, in aggiunta, un modulo di formazione specifica di durata variabile a seconda del rischio:
II MODULO:
FORMAZIONE SPECIFICA LAVORATORI
Formazione specifica Lavoratori Basso Rischio
(4h) 30 giugno-2014 ore 14-18-
Formazione specifica Lavoratori Medio Rischio (8h) 30 giugno-2014 ore 14-18 e I luglio 2014 ore 9-13
Formazione specifica Lavoratori Alto Rischio (12h)30 giugno-2014 ore 14-18 e I luglio 2014 ore 9-18


- "Corsi
PREPOSTI (con aggiornamento)"
  2 Luglio 2014 ore 9-18 aggiornamento ore 11-18

- "Corsi
PONTEGGI" 23,24,25 e 26 giugno 2014
Primi due giorni orario 14-21 (teoria) altri due giorni orario 9-17 circa (pratica in cantiere)
Aggiornamento il 26 giugno ore 13,30-17,30

- "Corsi
R.S.P.P. Datori Lavoro (con aggiornamenti)" periodo dal 19 al 29 MAGGIO 2014- R.S.P.P. B.R. (16 h)
19 e 20 MAGGIO 2014 ore 9-18
- R.S.P.P. M.R. (32 h)
19,20,22,26 MAGGIO 2014 ore 9-18
- R.S.P.P. A.R. (48 h)
19,20,22,26,27,29 MAGGIO 2014 ore 9-18
- Aggiornamento R.S.P.P. B.R. (6 h)
19 MAGGIO 2014 ore 11-18
- Aggiornamento R.S.P.P. M.R. (10 h)
19-5-2014 ore 9-18 e 20-5-2014 ore 14-16
- Aggiornamento R.S.P.P. A.R. (14 h)
19-5-2014 ore 9-18 e 20-5-2014 ore 9-16
In caso di urgenza assoluta nel frequentare un corso potete contattarci per poter avere subito un corso "personalizzato" solo per voi, magari presso la Vs. azienda, in modo da poter conseguire l'attestato senza bisogno di aspettare la prima data utile.
Nel caso contattateci per stabilire tempistiche e prezzi. Come anche e' possibile disegnare insieme un percorso formativo per i dipendenti della Vs. azienda.

Nota bene: i
corsi R.S.P.P. si riferiscono a quelli per datori di lavoro che vogliano svolgere funzione R.S.P.P.

  • Per avere informazioni telefoniche tel al 06 90024748 o al 06 3215363 o al 3358190648 
    Per ulteriori informazioni e per iscriversi andare sul SITO  
    Per iscriversi al corso che vi interessa, tornate al menu "corsi" e cliccate il bottone relativo allo specifico corso, entrate nella pagina del corso e scaricare il modulo di preiscrizione

giovedì 8 maggio 2014

Corso ponteggi a Roma -Maggio 2014

Il corso per "ponteggiatori" a Roma, per il mese di MAGGIO 2014, è previsto i giorni 12-13-14 e 15 maggio 2014. E' l'unico tipo di corso che permette il conseguimento del "patentino" di montatore di ponteggi e di "preposto" al montaggio dei ponteggi.

Per il giorno 15 maggio sono previste anche le 4 ore di aggiornamento

Per info e per scaricare il modulo di preiscrizione andare sul SITO 

oppure telefonare al 06 3215363 o al 3358190648.

Il corso è valido ai sensi del T.U. 81/2008 e s.m., dura 28 ore, di cui 14 di teoria e 14 di pratica.

* patentino ponteggi aggiornamento pontisti ponteggiatori preposti

venerdì 29 novembre 2013

Patentino per il montaggio ponteggi - corso di dicembre 2013

Per conseguire l'ormai famoso "patentino" di montatore di ponteggi dovete chiamare il num. 06 3215363 o il 3358190648 o andare sul SITO  ed iscriversi direttamente.
Il prossimo corso in programma a Roma si svolgerà i giorni: 16-17-18 e 19 dicembre 2013, praticamente un corso quasi "natalizio"...




mercoledì 5 giugno 2013

Corso per ponteggiatori a Roma - dal 25 al 27 giugno 2013


Corso "pimus" indispensabile per conseguire il patentino di "montatore di ponteggi" di 28 ore e aggiornamento quadriennale di 4 ore.

Il prossimo corso di aggiornamento si svolgerà i giorno 27 giugno 2013, dalle ore 14,00 in poi.

Il corso intero di 28 ore si svolgerà i giorni 25,26,27 e 28

Per info chiamateci al 3395636468 o al 3358190648  o scaricate il modulo preiscrizione andando sul link e cliccando sul pulsante con scritto "modulo di preiscrizione" per
- l'aggiornamento
o per
-  il corso completo:
Grazie per la cortese attenzione!!

Ps: i corsi seguono quento indicato nel Dlgs 81/2008 ed hanno quindi valore legale.

lunedì 13 maggio 2013

Corsi, e aggiornamenti, per rspp datori lavoro, preposti, lavoratori, addetti antincendio, montatori ponteggio e altri

Ricordiamo che anche per i corsi non in calendario è possibile chiedere informazioni, in quanto siamo in grado di organizzare OGNI TIPO DI CORSO.
Se una azienda vuole dei corsi “personalizzati” da svolgere “in casa” questo è possibile, contattateci e risolveremo ogni vostra esigenza.
Ci trovate ai numeri: 063215363 o al 06 90024748 oppure al 3293760605 dove potete anche lasciarci un sms con i vostri recapiti e le vostre richieste.
Ecco qui sotto l’elenco dei corsi già messi in calendario, riguardano  i corsi preposti, rspp datori lavoro, primo soccorso, antincendio, emergenze, ponteggi, lavoratori.
Per settori a basso rischio, medio rischio, alto rischio.
 In più organizziamo anche corsi più specifici.


I  corsi di cui al calendario qui sopra si svolgono a Roma, ma eventualmente siamo disponibili a realizzare corsi in qualsiasi città di Italia, l'importante è che ci siano almeno 25 iscritti (fuori dal lazio) o 15 iscritti (nel lazio). Organizzamo anche corsi per singole aziende. Chiamateci per informazioni. Sarebbe importante che le aziende si interessassero all'intero processo formativo dei lavoratori, e non solo ai singoli corsi obbligatori, predisponendo con noi un adeguato percorso formativo.

IMPORTANTE: STIAMO PREDISPONENDO CORSI CHE PERMETTANO DI CONSEGUIRE IL PATENTINO DI CONDUTTORE DI CARRELLI ELEVATORI, GRU, PIATTAFORME MOBILI, MEZZI MOVIMENTO TERRA, ECC ECC. Chiamateci per informazioni al 063221331

lunedì 25 febbraio 2013

Corsi sicurezza del lavoro fino ad Aprile 2013


Ecco il calendario di alcuni corsi per la sicurezza sul lavoro relativi ai prossimi mesi, febbraio, arzo e aprile 2013. Riguardano i corsi lavoratori, base e specialistico, rspp, (alto, medio e basso rischio) con aggiornamenti, ponteggi, preposti, antincendio ed altri ancora. Per info te al 06 3221331 o al 3358190648 o scaricare il modulo di preiscrizione andando sul sito



martedì 22 gennaio 2013

I corsi per preposti, per lavoratori, per rspp, antincendio, ecc

Per quanto riguarda i CORSI PER LA SICUREZZA DEL LAVORO, cari amici, ecco le prossime date di alcuni corsi previsti a Roma nei primi mesi del 2013. Per ulteriori info andare sul SITO
o telefonate al 063215363. se non c'è nessuno lasciate  un messaggio o mndate un sms coi vostri dati ed un telefono fisso da chiamare al 3293760605
Ecco qui sotto il calendario:


sabato 29 ottobre 2011

L'importanza della sicurezza sul lavoro: il corso per ponteggiatori


Diamo volentieri spazio ad amici che svolgono un utilissimo lavoro: quello di formazione dei tecnici montatori di ponteggi e preposti. Il cosiddetto lavoro in quota è un lavoro ad alto rischio, se non praticato con le dovute cautele, e sono proprio questi corsi che permettono di avere tante informazioni utili per lavorare con la dovuta sicurezza senza rischiare inutilmente per una disattenzione o un'imprudenza.
Il loro prossimo corso dsi svolge a Roma, dal 22 al 25 novembre 2011. Per info potete tel al 063321331 o al 3293760605 o andare sul sito . Per iscrivervi potete scaricare direttamente il modulo di iscrizione

martedì 1 febbraio 2011

Dai il tuo contributo per la lotta alle nanopatologie!

Il Dott. Stefano Montanari e la Dottoressa Antonietta Gatti, sua moglie, conducono da anni alcune importantissime ricerche sulle nanoparticelle, quelle particelle "invisibili", che sfuggono a qualsiasi tipo di filtro o di controllo e che vengono rilasciate in gran quantità dagli inceneritori e da altri impianti industriali inquinanti e che causano tumori, malattie polmonari, malformazioni di feti, aborti ed altre gravissime patologie, definite "nanopatologie". Tutto questo è ostacolato dalla politica e dal potere economico che da quelle morti trae guadagni giganteschi (basti pensare al business degli inceneritori, chiamati in Italia con un termine ipocrita "termovalorizzatori").

Non avendo più questi studiosi, per una serie di vicissitudini che qui non vogliamo raccontare, uno strumento come il microscopio elettronico, in grado di portare avanti questi studi, alcuni volenterosi cittadini stanno portando avanti una raccolta di fondi per aiutarli. Partecipiamo tutti con un importante gesto di solidarietà, anche 10 euro a testa possono bastare, se saremo tantissimi, a raggiungere questo importante obiettivo.
Per info andate su microscopioesem e donate anche voi, basta dare 2 euro al mese per un anno (tot. 24 euro) per aver fatto un gesto utile per la salute dei nostri figli e nipoti!


Per info andate su:

domenica 28 novembre 2010

La beffa di Taranto

A Taranto si continua a morire, anche se per il governo regionale, quello nazionale e per il monistro Prestigiacomo non c'è nessuna emergenza salute.
Strano perchè di inquinanti, di benzopirene, di nanoparticelle e di diossina a Taranto si continua a morire oggi come ieri.
Per saperne di più vi invito a leggere l'articolo sul blog "fratello":
Tra il reale e l'immaginario

lunedì 6 settembre 2010

Corsi per la sicurezza del lavoro a Roma: PIMUS e altri


DATE DEI PROSSIMI CORSI 2010:
CORSO PROSSIMA DATA
antincendio 4 h 24 Settembre ore 9,00-13,00
ponteggi 28 h 14-15-16-17 Settembre
primo soccorso 12 h 17 Settembre ore 9,00-18,00 24 Settembre ore 14,00-18,00
primo soccorso 16 h 17 Settembre ore 9,00-18,00 24 Settembre ore 14,00-18,00 29 Ottobre 14,00-18,00
aggiornamento primo soccorso 4 h 24 Settembre ore 14,00-18,00
RLS 32 h 9,16,23,30 Settembre ore 9,00-18,00
RSPP datori di lavoro 16 h 9,16 Settembre ore 9,00-18,00
base edili 8 ore una giornata a Settembre (data da stabilirsi)
aggiornamento ponteggi di 4 ore 17 Settembre

Stiamo organizzando anche corsi per Operatori su Piattaforme Mobili (chiamateci allo 06 90024748 begin_of_the_skype_highlighting 06 90024748 end_of_the_skype_highlighting per info)

Per iscriversi al corso che vi interessa, basta andare sulla relativa pagina e scaricare il modulo di preiscrizione

martedì 11 maggio 2010

Corsi per la sicurezza in cantiere e Roma

per info e prenotazioni : 06 3215363 oppure andare su:
http://www.lavoroesicurezza.org/corsi.html

DATE DEI PROSSIMI CORSI 2010:
CORSO PROSSIMA DATA
antincendio 4 h 28 maggio ore 9,00-13,00
ponteggi 28 h 25-26-27-28 maggio
primo soccorso 12 h 21 maggio ore 9,00-18,00 28 maggio ore 14,00-18,00
primo soccorso 16 h 21 maggio ore 9,00-18,00 28 maggio ore 14,00-18,00 25 giugno ore 14,00-18,00
Aggiornamento primo soccorso 4 h 28 maggio ore 14,00-18,00
r l s 32 h 3, 10,17,24 giugno ore 9,00-18,00
r s p p datori di lavoro 16 h 3, 10 giugno ore 9,00-18,00
base edili 8 ore una giornata a maggio (data da stabilirsi)

giovedì 21 gennaio 2010

REGIONALI 2010: Marzia Marzoli, candidata a sorpresa alla presidenza della Regione Lazio.

La lista civica RETE DEI CITTADINI ha scelto il suo candidato a Presidente della regione Lazio.
E' Marzia Marzoli, la "pasionaria" di Tarquinia nota soprattutto per la sua lotta contro la riconversione a carbone della Centrale Torre Valdaliga Nord di Civitavecchia, fatta in nome della legalità e contro l'ingiusta schiavitù energetica che grava su tutto il comprensorio ormai da oltre 50 anni
Gli aderenti al nuovo movimento, schierato da sempre lontano dai soliti partiti di centro-destra e centro-sinistra,hanno scelto di essere rappresentati da Marzia che si è confrontata alle primarie con Francesco Silvestri e Vanessa Matteucci, anche loro persone oneste e coraggiose che hanno smesso di delegare il proprio futuro ai soliti noti e hanno deciso di mettersi in gioco per il bene di tutti, il bene comune. Chiunque fosse stato eletto, avrebbe potuto rappresentare egregiamente i cittadini e meglio di molti politici tutt'altro che interessati alla salvaguardia del territorio e della salute.
"Penso che la RETE DEI CITTADINI possa amplificare ciò che ogni cittadino ritiene importante, la possibilità di essere rappresentato al meglio, con onestà e impegno." Scegliere tra le persone che amano la propria terra, le proprie radici, che non vogliono sfuggire al proprio destino, ma costruire un futuro per le nuove generazioni lottando da cittadini, a fianco di altri cittadini, per tutti i cittadini. Le lotte di potere le lasciamo agli altri."
Sono state le parole di Marzia, poco prima dell'avvio delle primarie per il candidato presidente.

Ora la scelta è fatta e Marzia può essere sicura che non sarà sola a combattere questa battaglia ma avrà il supporto entusiastico di tutti gli aderenti. "Auguri Marzia! Hai voluto mettere la tua grinta, la tua competenza, la tua vita al servizio dei Cittadini. Grazie di cuore e ..... in bocca al lupo!"

I sostenitori e tutto lo staff elettorale sono ormai al lavoro per la messa a punto della campagna elettorale ormai alle porte. Oggi, RETE DEI CITTADINI apre la raccolta delle firme per convalidare la presentazione ufficiale del 20 Febbraio 2010.

il 29 Gennaio a Roma con la conferenza stampa e la presentazione ufficiale della lista. Tramite il sito ufficiale è possibile restare aggiornati sulle loro iniziative.
Banchetti raccolta firme, per chi vuole partecipare (essendo una lista auto-finanziata è importante il contributo di tutti i cittadini):
Prossimi banchetti a Roma:
Tutti i sabati:
23-30 gennaio
6-13-20 Febbraio
ore 15-19,30 via Giulio Cesare all’angolo con via Ottaviano
(banchetto firme e volantinaggio)
Sono in programma tra pochi giorni anche banchetti ad Aprilia, Latina, Tarquinia, Civitavecchia, Rieti, Frosinone ecc... sul sito trovate le info

martedì 5 gennaio 2010

Regionali Lazio 2010: Appello ai cittadini onesti

Riceviamo, dai nostri amici della Rete dei Cittadini, e volentieri pubblichiamo:
Appello ai cittadini Onesti in grado di autentificare firme per la presentazione della lista nella Regione Lazio.
Questo appello si rivolge a tutti i cittadini onesti del Lazio che possono autenticare le firme.
Noi della Rete dei Cittadini siamo onesti come Voi, come Voi crediamo nella sovranità popolare. E‘ per questo che abbiamo deciso di partecipare alle elezioni regionali del Lazio.
Poiché non siamo legati a nessun gruppo politico attualmente al potere, raccoglieremo le firme per la presentazione della nostra lista. Se ci darete il vostro aiuto, non potremo darvi ne’ denaro ne’ potere, ma avrete la Gratitudine di tutti gli onesti cittadini che credono che la Democrazia sia ancora possibile.
Sarà un servizio che renderete alla nostra Regione".

Lista civica RETE DEI CITTADINI
Website: http://retedeicittadini.it
E-mail: info@retedeicittadini.it

domenica 20 dicembre 2009

Regionali Lazio 2010:Presentazione della "Rete dei Cittadini"

La Rete dei Cittadini si è presentata lo scorso 19 dicembre a Roma. E' una Lista Civica formata da decine di gruppi di cittadini stanchi della "vecchia politica" che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e scendere in campo contro i soliti politicanti. Del resto poche le differenze che si sono viste tra quanto fatto dalla giunta Marrazzo rispetto alla precedente giunta Storace.
Una Lista non ideologizzata, che si basa su dei contenuti e dei principi precisi (ambiente, legalità,difesa dei diritti sociali ed economici dei cittadini,salute a misura d'uomo ecc...)
Per informazioni andare sul sito

sabato 24 gennaio 2009

Sicurezza sul lavoro: Corsi per Montatori di ponteggi

E' importante curare l'aspetto della sicurezza del lavoro in azienda ed in cantiere.
Vorrei segnalare un corso molto importante per chi monta i ponteggi, obbligatorio per ottenere l'apposito patentino. Il corso è valido anche per i preposti al montaggio ed è molto utile per i tecnici o i datori di lavoro che vogliano approfondire l'argomento "ponteggi".
A Roma dal 24 al 27 febbraio 2009
per info tel al 063221331 o andare su:
http://www.giamil.com/corsi.asp
per scaricare il modulo di iscrizione

sabato 29 novembre 2008

E' nato un nuovo meetup a Fonte Nuova


E' nato un nuovo meetup nel quale si discutono i problemi di una cittadina come Fonte Nuova, a pochi passi di Roma, città che comprende i due centri di Tor Lupara e di Santa Lucia.


Problemi legati soprattutto all'ambiente: smaltimento rifiuti, cementificazione se lvaggia e traffico sono i principali.


Per dare uno stimolo ai politici locali molto più impegnati a conquistare poltrone piuttosto che a risolvere problemi

Per tutti i fontenuovesi e torluparesi un invito ad entrare nel sito e partecipare attivamente..

mercoledì 23 aprile 2008

Corsi 626 per la sicurezza in azienda

I prossimi corsi a Roma riguardo:
- montaggio ponteggi;
- addetti al primo soccorso;
- corso base edili;
- addetti all'antincendio;
- RSPP datori lavoro

Per info tel al 06 3221331 o potete andare su


http://corsi626.splinder.com/
http://corsipimus.splinder.com

Nuovo V-DAY !! Contro la disinformazione di TV e giornali




l 25 Aprile in tutta Italia si celebra il V DAy -2 contro la disinformazione in Italia. La situazione dell'informazione in Italia è peggiore che in tutti gli altri paesi considerati "avanzati".

Tre i referendume da firmare quel giorno:
1 - ABOLIZIONE ORDINE GIORNALISTI
2 - ABOLIZIONE FINANZIAMENTI PUBBLICI ALLA STAMPA
3 - REVISIONE LEGGE SULLA RADIOTELEVISIONE ITALIANA (cosiddetta Legge Gasparri, Testo Unico del 31 luglio 2005 - D.Lgs. 177)

DOVE: TUTTA ITALIA
A ROMA: PARCO SCHUSTER (Dietro la Basilica San Paolo)
COME RAGGIUNGERCI: Con i mezzi pubblici Metro B fermata San Paolo Basilica - Autobus di linea: 23, 271, 769, 766

QUANDO: 25 APRILE V2DAY (DALLE ORE 9 FINO A NOTTE FONDA...)

Ci sarò anch'io, insieme a decine e decine di amici, per raccogliere le firme.

Se volete cambiare qualcosa, questo è il momento giusto per farsi sentire!!!

domenica 13 aprile 2008

Elezioni tristi...

Questo "porcellum" che non permette neanche di scegliere i candidati, rende ancora più triste e forse inutile questo teatrino delle votazioni. Comunque ho fatto il mio dovere stasera.

Speriamo bene...

giovedì 6 marzo 2008

Il programma della lista "amici di Beppe Grillo Roma"


L'unica lista col "bollino di qualità" di Beppe Grillo che si presenta alle comunali a Roma è questa qui, che presenta Serenetta Monti come candidata sindaco.



IL COMUNE DI ROMA
Le 12 proposte più UNA
del Programma.

Dopo i 12 i punti del programma del PD e le 12 pagine del programma
della PDL… ecco le 12 proposte concrete tratte dal programma della
Lista Civica “Amici di Beppe Grillo di Roma” più UNA, però!
In più la proposta di un nuovo METODO e un nuovo PERCORSO
intrapreso e che comincia già a fare scuola: limitazione degli incarichi
a massimo due mandati, controllo politico degli eletti, candidatura di
sole persone incensurate, partecipazione attiva dei cittadini nel
contribuire a determinare la linea politica degli eletti. Il nostro
programma non è fatto solo di parole e contenuti, ma è fondato sulla
trasparenza, l’onestà e l’assunzione di responsabilità dei nostri
candidati, che sono persone comuni, NON politici di professione.
LISTA CIVICA AMICI DI BEPPE GRILLO DI ROMA
www.grilliromani.it

1.Trasparenza ed efficienza nell’amministrazione pubblica: elezione diretta del
difensore civico
2. Trasparenza ed efficienza nell’amministrazione pubblica: comitati scientifici e
tecnici permanenti, costituiti da cittadini competenti nelle diverse tematiche del
programma, che collaboreranno costantemente con i nostri eletti.
3. Metodo di Partecipazione al controllo della città: adozione del bilancio
partecipato deliberativo sia comunale che municipale per una quota non inferiore al
10% del totale; revisione Nuovo Piano Regolatore.
4. Diritto all’abitare: utilizzo della leva dell’ICI in qualità di incentivo per arrivare ad
affitti e compravendite di case ed esercizi commerciali più eque e sostenibili
5. Diritto al lavoro: stabilizzazione dei precari all’interno delle società a controllo
diretto e indiretto del Comune; creazione di nuovi posti di lavoro attraverso la
ristrutturazione della gestione dell'energia e dei rifiuti.
6. Mobilità, Muoversi diversamente: potenziamento del servizio pubblico, piste
ciclabili e mezzi di mobilità condivisa (car sharing - car pooling3.
7. Sicurezza e legalità: potenziamento del corpo dei vigili urbani per garantire una
maggiore presenza sul territorio.
8. Gestione dei Rifiuti secondo il principio delle 3 R (Riduzione – Riutilizzo –
Riciclo ): chiusura del ciclo dei rifiuti con processi di trattamento a freddo.
9. Energia: incentivazione alla diffusione del solare termico e della geotermia per la
climatizzazione; incentivazione del fotovoltaico condominiale con leva fiscale e
parcheggi riservati per veicoli elettrici.
10. Sostenibilità, energia e alimentazione: incentivazione dell’agricoltura biologica;
spazi commerciali in mercati comunali riservati alla vendita diretta degli agricoltori
per piccole e medie aziende di agricoltura biologica.
11. Diritto al sapere: rendere fruibili gli spazi e gli eventi culturali della città a
condizioni agevolate per i residenti.
12. Salute pubblica e ambientale: monitoraggio costante dei particolati, delle
polveri fini e degli agenti inquinanti nelle risorse aeree e idriche della città con
pubblicazione in tempo reale.

link al programma integrale:
http://www.grilliromani.it/images/stories/pdf/Lista_Civica_Programma.pdf

martedì 26 febbraio 2008

Serenetta Monti candidato Sindaco di Roma

Serenetta Monti è la combattiva organizer del Meet Up dei Grilli Romani, gli amici di Beppe Grillo che operano a Roma.

Meno male che c'è una come lei, almeno sarà possibile evitare di dare il voto a personaggi come il baciapile "bello-guaglione" o altri personaggi impresentabili.

Evviva Serenetta, speriamo che, se non sindaco di Roma, sia almeno la capogruppo di una nutrita presenza di "Grilli" nel Comune di Roma, che possano controllare tutte le malefatte dei politicanti di professione di ogni colore

sabato 19 gennaio 2008

Povera Italia

Troppe notizie tutte assiume, che dimostrano che in Italia comanda ancora la CASTA, eccome.

1) Mastella ==> indagato lui e la moglie, fà la parte del perseguitato ed i suoi colleghi del senato, dalla coscienza "sporchissima", evidentemente, ci credono....
meno male che questo impresentabile polòitico sia stato costretto a levarsi di torno, anche se Prodi, con estrema ipocrisia, "lo aspetta"....
2) Totò Cuffaro, condannato a cinque anni per aver comunicato ad un boss mafioso che era inquisito. Eppure Casini dice: "Cuffaro non è colluso con la mafia". Ha ragione, con la mafia no, ma col BOSS MAFIOSO SI'.
Finale all'italiana del caso: Cuffaro non si dimette. E te pareva!!! Attaccato alla poltrona come non mai. Ma Casini non teme di rischiare anche lui continuando ad appoggiare l'impresentabilissimo Totò?
Ed "IL Messaggero", il giornale che ha come editore il suocero di Casini, CAltagirone, intitola con estrema faccia tosta: " 5 anni ma non è mafia" !!!!!!!!!
3) Luigi De Magistris è stato fatto fuori dal CSM, a dimostrazione che la Casta conta ancora qualcosa.
4) Franca Rame si dimette==> perchè? incredibile!!!
"perchè in 19 mesi non sono riuscita a combinare nulla"
E ti credo, che ci stà fare Franca Rame in mezzo a questi signori ???
Lei è di tutt'altra pasta. E' una persona che si interessa dei problemi della gente ed è stata emarginata!!!

mercoledì 16 gennaio 2008

Buffonate di regime!

Dopo l'arresto della moglie, il ministro Mastella fà finta di dimettersi, dopo aver attaccato duramente, e poco dignitosamente,la magistratura. Ma Prodi subito respinge le dimissioni. Non sia mai! Questa CASTA di politici è ben stretta alla sua poltrona e difende strenuamente i suoi privilegi. Basta vedere gli impresentabili Bassolino e Jervolino che , come se niente fosse, rimangono ben avvinghiati alle loro poltrone.
VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA!

giovedì 27 dicembre 2007

Benazir Bhutto assassinata in Pakistan - Video CNN

In Pakistan uccisa con un attentato Benazir Bhutto.
Per saperne di più andate su:

http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/12/uccisa-benazir.html

giovedì 4 ottobre 2007

Manifestazione pro-De Magistris

Il giorno 8 ottobre, per tutta la mattinata, avrà luogo una manifestazione di appoggio al Dott. De Magistris, giudice coraggioso impegnato nel sciogliere i legami tra malavita organizzata, mafia e 'ndrangheta, e politica. Come molti sanno, c'è in atto un tentativo del Ministro Mastella e dell'intero mondo politico italiano di mettere fuori gioco il magistrato, togliergli l'inchiesta ed insabbiare tutto!!
Il gruppo dei Grilli di Roma con l'associazione di giovani anti-mafia di "Ammazzateci tutti" ha organizzato questa manifestazione pacifica davanti al CSM e a P.za Esedra ( a Roma) dalle ore 9.00 alle 13.00 circa.

martedì 2 ottobre 2007

sabato 22 settembre 2007

Mastella contro i giudici che combattono la 'ndrangheta?

Pazzesco! Un giudice rischia la pelle aprendo inchieste sui legami del malaffare con politici, magistrati ed istituzioni locali (implicati politici di tutti e due gli schieramenti) e Mastella lo vuole mandare via.
Pazzesco, o forse no, forse è logico, che dite?
Da ora quando parliamo delle collusioni del mondo politico con mafia, camorra e 'ndrangheta, sappiamo qualcosa di più!!

per maggiori info andate su:
http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/09/mafia-contro-st.html

venerdì 7 settembre 2007

Vaffa day

Oramai ci manca pochissimo al "vaffa-day". Domani, 8 settembre 2007, in molte parti d'Italia e del mondo, centinaia di migliaia di persone manifesterà per un'italia migliore e per la firma per la legge riguardante "Il parlamento Pulito", ovvero chi ha avuto una condanna non può essere parlamentare e chi ha partecipato a due legislature non può farne altre. Ovvero della serie: "Evviva il ricambio" dei politici.

A Roma l'appuntamento è a Parco Schuster, vicino la basilica di San Paolo ed alla fermata della metro omonima. Dalle ore 15 alle 23 ci saranno spettacoli, dibattiti, raccolte firme, ecc...
Sono abbastanza sicuro che sarà un successo e invito tutti ad andare (se non sapete dov'è la manifestazione della vostra città andate nel blog di Grillo e guardate la mappa di tutte le manifestazioni:
http://maps.google.it/maps/ms?ie=UTF8&hl=it&t=h&num=200&start=0&om=1&msa=0&msid=105899767908383675040.00043790d3bb18fa8203b&ll=42.114524,11.25&spn=10.053068,20.566406&z=6

domenica 2 settembre 2007

Vaffanculo-Day

La giornata buona per manifestare contro tutti i magnoni della politica?
Il Vaffa-day!!
Nell'altro blog tutti dati per poter partecipare il prossimo 8 settembre.
Se ne avete le scatole contro le prepotenze della Casta, per firmare a favore della iniziativa popolare per un "Parlamento Pulito", partecipate anche voi, in quasi tutte le città italiane ci sarà una manifestazione con tanti ospiti. Beppe Grillo andrà a Bologna.
Ecco il link per saperne di più:
http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/09/vaffanculo-day.html

giovedì 30 agosto 2007

La 'ndrangheta e lo stato

Ecco il mio ultimo post che ho messo sull'altro mio blog riguardo gli equivoci rapporti tra stato e criminalità organizzata. Col ministro Mastella preoccupato che i giudici non si diano troppo da fare...

http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/08/ancora-tristi-v.html

mercoledì 29 agosto 2007

La camorra non vuole avere nessuno tra i piedi

La camorra non ama chi continua a "fargli le pulci", come Roberto Saviano o come qualche poliziotto e magistrato onesto, come il responsabile della Direzione Distrettuale Antimafia, Franco Roberti.
Occorre dare un grande appoggio a chi combatte in prima linea questa difficile battaglia perchè la cosa peggiore è sentirsi SOLI contro una piovra tentacolare che ti può attaccare mentre meno te lo aspetti.

Rimando a questi due post che parlano più ampiamente dell'argomento:
http://www.beppegrillo.it/2007/08/la_solitudine_d.html#comments

http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/08/la-camorra-esis.html

giovedì 23 agosto 2007

Emergenza incendi

L'Italia è sotto il "fuoco", nel vero senso della parola, dei piromani. Che non sono simpatici signori con la passione del fuoco ma sono BASTARDI, CRIMINALI, MAFIOSI, CAMORRISTI, BESTIE che per i loro porci comodi stanno distruggendo l'Italia.
L'Italia è all'avanguardia nel mondo per numero di elicotteri e velivoli anti-incendio, ne ha molti, di tipo diverso, dislocati in tutta Italia, ma è chiaro che NON si può permettere a questi schifosi di distruggere l'Italia. Dove stanno i Prefetti, i Sindaci, i Carabinieri, la Forestale? Perchè in Italia si chiudono le stalle quando i buoi sono già usciti. In certe zone occorrono delle misure forti, un controllo sul territorio che ahimè non esiste.
Ci vorrebbe una compartecipazione dei volontari, degli ambientalisti, degli agricoltori, anche dei cacciatori, perchè ognuno faccia la sua parte.
Invece l'incendio è un business milionario, per quello che si spende per lo spegnimento e per quello che costa il ripristino di zone che poi sono le più belle ed incontaminate dell'Italia.
Bastardi, non potete averla liscia!
Ho postato sugli incendi anche su:
http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/tra_il_reale_e_limmaginar/2007/08/incendi.html
H

sabato 18 agosto 2007

Terremoto in Perù


468 morti accertati fino ad oggi per il terremoto che ha sconvolto il Perù.
E questi fatti mi fanno sempre pensare che l'Uomo, sicuro di essere padrone della terra e forse del mondo, rimane in questi momenti vittima della sua pochezza, come una formichina in balia della potenza misteriosa della natura.

Abbiamo affinato le armi tecnologiche ma siamo sempre impotenti di fronte alle calamità naturali, siano esse terremoti, alluvioni, siccità, incendi, cataclismi, tifoni, maremoti, ecc...

In questi momenti forse qualcuno comincia a ragionare e a capire meglio il mistero della vita e della morte. La solidarietà che ne deriva è un evento, nella disgrazia, altamente positivo.
Nel caso specifico del terremoto in Perù è capitato che tra i primi a mandare aiuti al Perù è stato il Cile, acerrimo nemico in questi ultimi anni, con il quale non c'erano attualmente neanche stabili relazioni diplomatiche. Il Cile, dimenticandosi per un attimo di beghe politiche e nazionalistiche, ha mandato aiuti ed il suo ambasciatore, che non esercitava più le sue fuzioni in Perù, è stato rimandato a Lima per riprendere i rapporti di buon vicinato.
Nelle tragedie forse l'uomo riesce ad avere qualche barlume di ragionevolezza che normalmente non ha...

giovedì 16 agosto 2007

AmaraMente: Neve

AmaraMente: Neve

Facce di bronzo...


Aveva fatto una bruttissima figura utilizzando una ambulanza per scopi personali. Aveva fatto una ulteriore gaffe nello spiegare perchè aveva presa l'ambulanza (manco fosse un taxi). Era stato criticato da tutti.......
Si era anche dimesso a furor di popolo. Aspetta, no, non si è dimesso. E ti pareva... questa gente non si dimette neanche a calci nel deretano. Ma io mi chiedo, ma i sostenitori di An si sentono rappresentato da un individuo simile? E' l'ennesimo nostro "dipendente" che dovrebbe scomparire dalla faccia della terra, altro che non dimettersi. Ma quella è una confraternita che bada solo ai FATTI PROPRI. Tutti quanti, finito il teatrino, vanno a cebna insieme e mangiano a quattro ganascie. Ma caro Selva, non ci siamo scordati di quello che hai fatto e continueremo a postare la nostra disapprovazione. I CULIDIPIOMBO esistono ancora e stanno tutti al parlamento. Previti invece si è dovuto dimettere per evitare l'onta di essere cacciato, altrimenti sarebbe anche lui ancora a tavola con questi altri signori .... Ma non pensiamo che a sinistra ci sia più onestà. Fanno pari e patta come si suol dire. Gli onesti, tra i politici, sono così rari se formassero un partito forse non avrebbero il numero minimo per fare il gruppo parlamentare....

sabato 11 agosto 2007

Recuperato il blog principale

E' stato recuperato il blog principale di cui questo era solo un "clone". A questo punto questo blog continuerà ad essere usato ogni tanto per argomenti specifici (poi vedremo più chiaramente). Intanto ecco il link al blog principale

http://trailrealeelimmaginario.typepad.com/

venerdì 27 luglio 2007

Francesco Saverio Borrelli sul magistrato Clementina Forleo



Roma, 27 lug. (Apcom) - E' necessario che le Camere consentano l'utilizzo delle intercettazioni che fanno parte del materiale probatorio. Per questo, il gip Clementina Forleo "non aveva altra strada se non quella di interpellare il Parlamento" e sbaglia chi critica il suo operato. Francesco Saverio Borelli, procuratore della Repubblica di Milano ai tempi di Mani Pulite, difende l'iniziativa del gip finito sotto accusa e critica chi guarda il dito invece che concentrarsi sulla luna: "Ancora una volta, l'attenzione dell'opinione pubblica - osserva Borrelli su Repubblica - anziché essere portata sul merito del problema, sulla questione realmente importante, viene spostata sulle parole usate dal magistrato che sono un fatto del tutto marginale".

Il merito, spiega, "è se ci sono state delle spinte indebite, degli interessamenti o dei sostegni politici a determinate operazioni: questo è il nocciolo". Quella delle parole usate dalla Forleo nella sua ordinanza, ribadisce Borrelli, "è una questione del tutto marginale! Io non mi pronuncio su quella frase della complicità perché bisognerebbe avere il quadro completo che io non ho. Ma se per avventura si ritiene che le parole con le quali il giudice ha investito il Parlamento fossero troppo pesanti, che in questo momento anticipavano una valutazione che non competeva ancora al giudice, ciò non invalida il suo atto sotto il profilo processuale".
Infine, il giudizio sulla Clementina Forleo:
Lei conosce personalmente la dottoressa Forleo?
«Sì, non bene, ma la conosco. È certamente una ragazza coraggiosa, intelligente e preparata».

Borrelli, ex Capo di Mani Pulite, dimostra ancora tutta la sua grande lucidità di giudizio e soprattutto LIBERTA' di giudizio. Non come i politici che, per difendere la loro CASTA, accusano di chissachè la Forleo difendendo i colleghi che risultano comunque coinvolti in rapporti con personaggi indagati ed alcuni pregiudicati...

venerdì 20 luglio 2007

Gli intrecci perversi tra politica e "furbetti del quartierino"

Un magistrato giovane, donna e molto "rompiscatole", mette in fibrillazione la classe politica italiana. Clemente Mastella, sì proprio lui, quello che è "clemente" con delinquenti e "duro" con i magistrati o con i giornalisti che fanno il loro dovere, promette battaglia.
Ma come può un giudice permettersi di ficcare il naso tra i miasmi degli intrecci politico-affaristici?
Che c'è di male se i politici si spartiscono le banche, quasi giocassero a monopoli, favorendo questo o quel "imprenditore"? (imprenditore lo metto tra virgolette perchè solo in italia esistono "imprenditori " che fanno business non coi soldi loro, rischiando almeno in proprio, ma coi soldi dei contribuenti, alla faccia di consob o altri organismi che dovrebbero controllare).
Dai Clemente, facci sognare!! (come dice il buon Maximo a telefono)

Ecco di seguito parte dell'ordinanza del magistrato, scaricabile da repubblica online:

http://download.repubblica.it/pdf/2007/ordinanza1_parte1.pdf

Bene bene

E così si può scrivere un blog a più mani, è molto più simpatico e divertente...
Amara

Intanto per cominciare

Intanto per cominciare ringrazio Amara che mi ha aiutato e credo che, in attesa di sapere che fine farà il mio blog principale http://trailrealeelimmaginario.blog.kataweb.it/
andrò avanti qui. Mi ha infastidito soprattutto il fatto che ti comunicano dei cambiamenti e di fatto non ti danno modo di capire esattamente cosa fare. Un muro di gomma. Non rispondono alle richieste di chiarimenti. Un vero schifo!! Ma noi andiamo avanti lo stesso!! Anche a costo di ricominciare....